Lo Sprint di FCM Italia giunge al traguardo

La nostra meta

Dove abbiamo osato arrivare

Ebbene si!

Abbiamo pubblicato il numero 52 di FCM tradotto in italiano!
Lo sprint per azzerare il gap con l’edizione internazionale è finito!
Il Gruppo FCM è riuscito a produrre ben 13 numeri in soli 3 mesi!

La volontà del gruppo ha prevalso sopra ogni perplessità, dubbio, incertezza, debolezza, forza contraria!

Pochi giorni fa Amber Graner nel suo blog scriveva queste parole:

“Who doesn’t like being told they are doing a good job. If you want to motivate people then you have to appreciate them–sincerely appreciate them. Don’t just tell them what they want to hear, people know when you are being false and they will resent you for it, but if you as a leader sincerely appreciate them, then it will motivate them even more. Send out thank you notes, encouraging messages to the team, point out the efforts of those who are making a difference. It doesn’t matter how large or small the contribution to the team is make sure you let people know they are important and they matter!”

ovvero:

“Fa’ sentire importanti le persone che tu guidi. A chi non piace sentirsi dire di star facendo un buon lavoro? Se volete motivare le persone, allora dovete apprezzarle: apprezzatele, davvero. Non dite loro soltanto quello che vogliono sentirsi dire: le persone capiscono quando non siete sinceri e non vi sopportano per questo; se, al contrario, con sincerità voi mostrate loro il vostro apprezzamento, ciò darà loro una spinta più forte. Inviate al gruppo qualche nota di ringraziamento, messaggi di incoraggiamento, mettete in evidenza gli sforzi di coloro che fanno la differenza. Non importa quanto grande o piccolo sia il contributo dato al gruppo: assicuratevi di far sapere alle persone che esse sono importanti e che rappresentano un valore!”

Questo è stato fatto!
Questo è stato il motore a reazione del gruppo!
Questo, dice Amber, è il miglior carburante che possa esistere!
Tutti hanno apportato il loro contributo facendo sentire gli altri del team importanti, apprezzati, persone che fanno la differenza; tutto questo è fluito tra di noi con spirito sincero, amichevole, a volte goliardico e scherzoso, spassionato, mai volgare, sempre rispettoso!

Il gruppo è un insieme di persone, anime, forze, intenzioni, emozioni tutte indirizzate alla vetta, che sfruttano tutti gli strumenti a loro disposizione per guadagnare la meta che si sono prefissati lavorando sinergicamente, anche in silenzio, ma con determinazione.

Nella scalata intrapresa il gruppo ha piazzato molti ‘chiodi di sicurezza’ a cui tutto il gruppo si è assicurato saldamente cosicché nel caso qualcuno dei membri si possa essere sentito perso o abbia rischiato di scivolare, l’unità del resto del gruppo ha potuto sollevarlo, aiutarlo, sostenerlo. Oltre che un gruppo affiatato e sinergico, il team ha sviluppato in poco più di un mese conoscenza, capacità, senso del dovere e rispetto reciproco.

Nessuno qui è un capo-cordata, tutti qui lavorano insieme proponendo, collaborando, inserendo, lanciando idee nuove, consigliando; il tutto è stato sempre rivolto al raggiungimento del nostro obiettivo.

La scalata è iniziata con un gruppetto esiguo ma deciso e ora si ritrova ad essere una bella cordata in cui tutti stanno imparando a fare tutto.

Certamente collegati l’un l’altro, ma mai con un capo ed una coda, il gruppo si muove all’unisono.

Vi ripropongo un brano di un precedente post che spiega da dove provengono queste energie…

“Da dove viene tutta questa energia e perché questo sforzo? Beh, innanzitutto perché siamo rimasti indietro con le traduzioni (quasi un anno di uscite non tradotte) ma soprattutto perché il Gruppo FCM è un gruppo affiatato e solido, composto da persone entusiaste del software libero e felici di dare parte del proprio tempo per questa causa.

Non ci piaceva che il Gruppo FCM italiano restasse indietro: siamo l’unico gruppo locale ad aver tradotto tutti i numeri senza saltarne uno (esclusi quelli che ci separano dall’ultima uscita inglese, ma ci stiamo arrivando). Anzi, direi che un numero in più l’abbiamo prodotto noi con lo Speciale 10.04, pubblicato molti mesi prima che FCM internazionale avesse l’idea di creare gli “Speciali”!”

Questa forza permette a chi è in difficoltà e rischia di scivolare, di poter contare nelle persone del gruppo al suo fianco, nessuno escluso, e riprendere immediatamente la salita!

Ma ora, ragazzi, permetteteci di dire che la vetta è stata raggiunta!

Il lavoro non si ferma no! …continua la sua corsa, la salita rimane ripida ma aver raggiunto ed agganciato l’edizione internazionale ci infonde ancora più energia!

Forza ragazzi, regaliamo FCM in italiano a tutta l’Italia, ma in senso lato a tutto il mondo!
Sempre aggiornato!

Buon lavoro a voi, traduttori, revisori, impaginatori..

E buona lettura a voi, che ci seguite numerosi!
…perché, cari lettori che ci seguite, il nostro impegno è stato alimentato dai vostri feedback, dalle vostre frasi di supporto, dai vostri commenti!

GRAZIE Gruppo FCM Italia!
GRAZIE Ubuntu It!
GRAZIE A tutti voi che ci seguite!

Il Gruppo FCM Italia

Foto di apertura: Selva Val gardena – A caccia sul sassolungo (Dolomiti), foto di Giovanni Novara.

Questa voce è stata pubblicata in Gruppo. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Lo Sprint di FCM Italia giunge al traguardo

  1. aytin ha detto:

    Complimenti veramente.
    Seguo assiduamente fcm e mi avete lasciato letteralmente senza parole.
    Da che avevo problemi per l’eccessiva rarefazione dei numeri in italiano rispetto alla controparte inglese, ora ho il problema opposto: non riesco più a starvi dietro!!!!😀
    Siete l’esempio vivente della forza di un gruppo ben organizzato. Bravi.

  2. luigi ha detto:

    BRAVI
    BRAVI
    BRAVI

  3. Fabrizio ha detto:

    Ottimo Lavoro!

I commenti sono chiusi.